• Lorena Giovannini 💕

Perché è importante riconoscere le proprie credenze limitanti?

Aggiornamento: 10 lug 2021

Louise Hay scrive nei suoi libri che ciò che crediamo di noi stessi o del mondo diventa vero e reale per noi. Questa è stata una delle frasi che ho fatto molta difficoltà a comprendere, perché non mi ero mai fermata a chiedermi: cosa credo davvero di me stessa? e nemmeno: cosa credo del mondo? e contemporaneamente non capivo che nesso ci fosse tra ciò che credevo di me e del mondo con ciò che per me era reale.



Con il tempo mi è stato chiaro che ciò che “non vediamo o non comprendiamo” sono le nostre resistenze: il luogo con la porta chiusa e con il cartello “no entry”, o semplicemente ciò da cui, inconsciamente, continuiamo a proteggerci.

Eppure mi è bastato un semplice esempio perché tutto mi fosse chiaro: ti ritieni di statura alta o bassa? Beh bassa, sono alta solo 160cm, è ovvio che sono bassa. Dove lo hai imparato? Oddio non lo so, è sempre stato così.. ricordo che mi dicevano che ero bassa ed è vero, i miei compagni di scuola erano alti più di me, ogni volta che compravo un paio di pantaloni dovevo farli accorciare, anche alla televisione le ragazze erano alte almeno 170cm, quindi sono bassa!


Ok! Immagina per un attimo che la parola bassa o alta non esista, immagina di tornare indietro con la memoria e ripercorri gli anni della scuola senza nessuno che ti mettesse in paragone, immagina che ogni volta che compravi un paio di pantaloni non fosse necessario accorciarli, immagina che tutto fosse a portata della tua altezza.. penseresti ancora di essere bassa?


Le credenze nascono così, nascono per dei paragoni, nascono per un insegnamento, nascono per i canoni stabiliti dalla società.. e noi finiamo per crederci.

Nel semplice esempio che ti ho riportato sembra chiaro che a forza di sentirmi dire che ero bassa, ho iniziato a pensare di esserlo davvero, e tutt’ora alle volte, nonostante il lavoro su di me, quando mi chiedono quanto sei alta, la prima cosa che rispondo è: sono bassa! Come a dire “sono bassa” è uguale a 160cm. Ora ci rido sopra, da ragazzina ci soffrivo. Ma chi ha stabilito qual è l'altezza che ci dovrebbe definire troppo basse o troppo alte?


Riconoscere una credenza, soprattutto se limitante, ci permette di esplorarla e di comprendere davvero se abbiamo bisogno ancora di continuare a crederci o meno, ci permette di lasciarla andare e di cambiare il linguaggio con noi stesse, soprattutto se dentro queste credenze ci sono le critiche verso noi stesse.


Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi scoprire di più su di me, clicca qui!

Vorresti scoprire cosa ti sta davvero limitando nella tua vita? Prenota una sessione di Coaching con me e lo scopriremo assieme, possiamo poi abbinarla alla scoperta della tua Personalità Colore.

Ma prima, clicca qui per fissare la tua consulenza gratuita di 30' (non vedo l'ora di conoscerti).

Ti abbraccio 💕

Lorena





#credenzelimitanti #ispirazione


34 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti